sabato 12 agosto 2017

Riviera Ligure di Ponente D.O.C. Vermentino "Aimone" 2016 - Azienda Agricola Bio Vio

Buona serata e buone vacanze a tutti i lettori di VinoDegustando!

Oggi, metaforicamente ci troviamo in Liguria e precisamente ad Albenga, per assaggiare il Riviera Ligure di Ponente D.O.C. Vermentino "Aimone" 2016 - Azienda Agricola Bio Vio.

E' una piccola Cantina, che ormai conosco bene e che produce vini in regime di Agricoltura Biologica. 
L'Aimone è prodotto con uve della varietà Vermentino in purezza, provenienti da vigneti posizionati a circa 100 mt. s.l.m., che vengono vinificate con criomacerazione per 24 ore in vasche d'acciao; maturazione sempre in acciaio per 4 mesi e successivo affinamento in bottiglia di 2 mesi.

Alla Vista è paglierino pallido, con riflessi verdini;

al Naso è abbastanza intenso, con evidenti sentori iodati, note fruttate di pesca bianca, litchi e cedro, floreali di ginestra, oltre a qualche accenno minerale e di erbe aromatiche.

In Bocca è sapido, freschissimo, glicerico, armonico e molto persistente, con un finale iodato-speziato che rimane molto a lungo.

Buon prodotto.

Buone degustazioni  a tutti!

D.B.



domenica 6 agosto 2017

Spumante Metodo Classico Brut Rosè S.A.- Monsupello

Ciao a tutti e buone vacanze!

Siamo in vacaza (almeno io) e l'alta pressione proveniente dall'Africa è la causa del caldo afoso che attenaglia tutta l'Italia da qualche giorno: quale scelta migliore di un fresco Spumante metodo Classico in queste arse giornate estive?

La zona enologica per la degustazione di oggi è l'Oltrepò Pavese; l'Azienda è Monsupello e il vino è lo Spumante Metodo Classico Brut Rosè S.A.
Quest'Azienda è secondo me una delle migliori realtà di questa zona della bassa Lombardia, soprattutto per gli Spumanti.

Il Brut Rosè S.A. viene prodotto con uve Pinot Nero 95% e Chardonnay 5%, provenienti da vigneti esposti a Sud-Est, di circa 10-12 anni, situati nella prima fascia collinare dei Comuni di Torricella Verzate e Oliva Gessi. Resa per ettaro 90 q.li, epoca di raccolta seconda metà di Agosto (normalmente, perchè quest'anno stanno già iniziando la raccolta delle uve destinate a produrre basi Spumanti).
Vinifica e affina in acciaio, per poi rimane essere imbottigliato per rimanere sui lieviti per almeno 30 mesi prima della sboccatura.

Alla Vista è di un bellissimo rosa antico-salmonato chiaro, con perlage finissimo e molto persistente;

al Naso non è molto intenso ma è elegantissimo, improntato su note floreali di rosa e fior di pesco, agrumate di pompelmo rosa e pesca nettarina bianca, con un sottofondo di lievi sentori minerali leggermente ossidativi di ruggine.

In Bocca è freschissimo e sapido; il nerbo acido e il tannino del pinot nero lo rendono armonioso, equilibrato e molto persistente, con un finale floreale speziato molto piacevole.

Come sempre Monsupello non delude!

Complimenti!!!!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.




sabato 29 luglio 2017

Franciacorta Brut "Batudé" D.O.C.G. - Tenuta Ambrosini

Buongiorno e sereno week end a tutti i lettori di VinoDegustando!

Essendo in estate ed essendo amante di bollicine metodo classico, per la degustazione di oggi ho scelto uno spumante della nostra Lombardia, il Franciacorta Brut "Batudé" D.O.C.G. della Tenuta Ambrosini, sita a Cazzago San Martino in provincia di Brescia. (http://www.tenutambrosini.it/)

E' prodotto con eve varietà Chardonnay 70%, Pinot Nero 20% e Pinot Bianco per il restante 10%, con una produzione per ettaro di 90 q.li e raccolte manualmente con selezione dei grappoli verso la fine di Agosto; la fermentazione avviene in acciaio a temperatura controllata, dove svolge anche un successivo affinamento di circa 7 mesi. Nella primavera successiva alla raccolta si ha la presa di spuma in bottiglia, dove permane per circa altri 20 mesi sui lieviti; l'affinamento post sboccatura dura invece 3-4 mesi.

Alla Vista è paglierino luminoso con riflessi dorati, con un perlage abbondante e abbastanza sottile;

al Naso non è tanto intenso ma elegante, con sentori floreali di bouvardia e glicine, agrumati di bergamotto, esotici di frutto della passione, speziate di zenzero e qualche accenno minerale.

In Bocca è sapido e freschissimo, quasi tagliente, verticale, teso, con un'esplosione di note agrumate unite a zenzero e frutto della passione; è anche abbastanza persistente, con un finale piacevolmente floreale.

Per eessere il Franciacorta "base" della Cantina, è un vino che si fa bere molto piacevolmente.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.

sabato 15 luglio 2017

Lugana D.O.C. Riserva "Sergio Zenato" 2011 - Zenato Az. Vitivinicola srl

Buona serata a tutti!

Oggi assaggeremo un vino bianco prodotto sul Lago di Garda, a cavallo tra la Lombardia e il Veneto: il Lugana D.O.C. ed in particolare nella versione Riserva "Sergio Zenato" 2011, imbottigliato dalla Zenato Azienda Vitivinicola srl, che si trova a Peschiera del Garda in provincia di Verona.

Prodotto con uve Trebbiano di Lugana (detto anche Turbiana) al 100%, svolge la fermentazione alcolica per circa il 70% in botti da 50 q.li ed in tonneaux da 300 lt e per il restante 30% in vasche d'acciaio, per poi affinare per circa 6 mesi in tonneaux nuovi e per altri 12 mesi in bottiglia.

Alla Vista è di color paglierino con riflessi oro;

al Naso non è tanto intenso ma abbastanza elegante, con sentori di frutto della passione, litchi, note agrumate di cedro, floreali di forsizia, speziate di zenzero e qualche accenno balsamico.

In Bocca è sapido, molto fresco, teso, armonico, con le note di frutto della passione e di cedro in grande evidenza; la glicerina gli dona quel giusto senso di "morbidezza". E' abbastanza persistente con un finale agrumato leggermente speziato-ammandorlato.

Buon prodotto, si fa bere molto piacevolmente! 

Buone degustazioni a tutti!

D.B.

sabato 8 luglio 2017

Etna D.O.C. Rosso "Barbazzale" 2014 - Soc. Agr. Cottanera

Buongiorno e buon week end a tutti!

Oggi ci rechiamo nel profondo sud della nostra bellissima Italia, la Sicilia, per assaggiare un vino prodotto sulle pendici dell'Etna, una delle migliori zone enologiche di questa bellissima isola.
Il vino in questione è l' Etna D.O.C. Rosso "Barbazzale" 2014 prodotto dalla Società Agricola Cottanera, sita a Castiglione di Sicilia in provincia di Catania. (http://cottanera.it/)

Prodotto con uve delle varietà autoctone Nerello Mascalese ed una piccola percentuale di Nerello Cappuccio provenienti da vigneti di circa 15 anni collocati a 720 mt. s.l.m., con una resa per ettaro di 75 ql. di uva. La vendemmia manuale in cassetta viene effettuata nella prima decade di Ottobre.
La vinificazione avviene con macerazione sulle bucce a temperatura controllata di 28°C per circa 20-25 giorni. La fermentazione alcolica viene svolta in acciaio a temperatura controllata di 26 -28°C con frequenti rimontaggi e follature; affinamento in acciaio per circa 5 mesi, a cui fa seguuito l'imbottigliamento.

Ma ora assaggiamolo:

alla Vista è di un bel color rubino molto carico con unghia tendente al granato.

Al Naso è intenso, vinoso, con sentori di frutta nera matura come ciliegia varietà "Durone di Vignola", mora e mirtillo, note terrose di humus, minerali di grafite, speziate di pepe nero ed un accenno di tabacco. Il bouquet è abbastanza ampio e variegato.

In Bocca è sapido, pieno, caldo ma nello stesso tempo abbastanza armonico, con un corpo importante e tannini che si stanno affinando ed amalgamando. E' corrispondente al naso, con un finale lungo e speziato.

Buon prodotto.

Buone degustazioni a tutti.

D.B.


domenica 2 luglio 2017

"Il Giallo della Costa" - Az. Agr. Ricci Carlo Daniele

Buona domenica a tutti gli amici di VinoDegustando!

Oggi torniamo nei bei Colli Tortonesi, per assaggiare il "Il Giallo della Costa" prodotto dall'Azienda Agricola di Daniele Ricci, sita a Costa Vescovato in provincia di Alessandria.

Timorasso in purezza proveniente da un vigneto di di 20-25 anni di circa 1 ha di dimensione, con esposizione Sud/Sud-Ovest; l'uva viene raccolta manualmente verso la prima decade di Ottobre e svolge la fermentazione alcolica con macerazione sulle bucce per 90 gg in acciaio e anfora. Successivamente affina per 7-8 mesi in acciaio e 24 mesi in bottiglia.
Per la fementazione vengono utilizzati solo i lieviti dell'uva e il vino non subisce filtrazioni ne' chiarifiche. L'anno di vendemmia non è riportato in etichetta, ma il produttore ha dichiarato essere 2012.

Assaggiamolo:

Alla Vista è di color oro-arancio molto carico, bellissimo da vedere.

Al naso è intenso, elegantissimo, con sentori balsamici-agrumati in primo piano, poi fuoriescono note minerali, poi cedro e frutto della passione seguite da fiori di calendula e camomilla;

in Bocca è freschissimo, sapido, corrispondente al naso, con una piacevole aggiunta speziata che lo accompagna in un lungo finale agrumato-speziato-balsamico.

Gran bel vino.

Complimenti al produttore.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.






domenica 25 giugno 2017

Riviera Ligure di Ponente D.O.C. Pigato "Cycnus" 2013 - Azienda Agricola Poggio dei Gorleri

Buongiorno e buon week end a tutti gli appassionati di vino!

Per la degustazione di oggi ci rivolgeremo ad una piccola Cantina della Liguria: Poggio dei Gorleri, sita a Diano Marina in provincia di Imperia. Il vino è il Riviera Ligure di Ponente D.O.C. Pigato "Cycnus" 2013.
Prodotto con uve della varietà autoctona Pigato al 100%, svolge la fermentazione alcolica in vasche d'acciaio a temperatura controllata per poi affinare, sempre in acciaio, per 8 mesi circa.

Vediamo com'è:

alla Vista è paglierino molto pallido, quasi color "carta", a guardarlo dà una sensazione di vino "estivo".

Al Naso non è molto intenso ma è molto elegante, con sentori floreali di ginestra e fiordaliso, note minerali, speziate di pepe bianco, balsamiche-iodate e di erbe aromatiche. I profumi che si percepiscono sono quelli di un vino freschissimo e molto giovane, ma nella realtà si tratta di un millesimo 2013.

In Bocca è fresco, sapidissimo, teso, minerale, glicerico, balsamico, corrispondente al naso, con una nota di lime in centro bocca; abbastanza persistente e termina con un finale speziato e di radice di liquirizia.

Ottimo vino: le altre bottiglie che ho in cantina, potranno starci ancora almeno 2-3 anni.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.


sabato 17 giugno 2017

"Rispetto" - Azienda Agricola Daniele Ricci

Buon week end a tutti gli amici di VinoDegustando!

Oggi facciamo un breve viaggio enologico per assaggiare un vino molto particolare; la zona di produzione è quella dei Colli Tortonesi, il produttore è l'Azienda Agricola Daniele Ricci situata a Costa Vescovato in provincia di Alessandria e il vino è il "Rispetto" 2014 (millesimo dichiarato dal produttore perchè la data non è riportata in etichetta).

Come già ho affermato, si tratta di un vino molto particolare prodotto con Sauvignon per il 90% e per il restante 10% Reisling; le uve provengono da un vigneto a 290 mt slm, esposto a Sud-Sud/Ovest, costituito da marne tortoniane e con filari a Cavalcapoggio. La resa di uva per ettaro di questo vigneto è di 40 q.li.
La vendemmia viene effettuata manualmente e normalmente avviena nella terza decade di Settembre. La vinificazione avviene in vasche d'acciaio con macerazione sulle bucce per 20 giorni a cappello sommerso.

Ma adesso ascoltiamo cosa ci "sussurra":

alla Vista è di color oro molto carico tendente all'ambrato, leggermente torbido perchè non subisce filtrazioni.

Al Naso è intenso, con sentori di mango, albicocca disidratata, qualche primo accenno idrocarburico e una lievissima nota ossidativa e di pipì di gatto.

In Bocca è freschissimo, sapido, pieno, glicerico, con un centro bocca balsamico-mentolato; è molto persistente con un finale che tende anche all'agrumato-minerale.

E' un vino che per la sua particolarità è difficile da abbinare, ma che si beve molto volentieri anche da solo.

Complimenti al Produttore!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.

sabato 10 giugno 2017

Late Bottled Vintage Port 2009 - Graham's

Buongiorno a tutti Voi affezionati lettori di VinoDegustando!

Per la pubblicazione di oggi, degusteremo un Porto: il Graham's Late Bottled Vintage Port 2009 (LBV).
Ottenuto dalla selezione delle migliori uve, delle migliori annate. 
Il Late Bottled Vintage Port matura in botti di quercia stagionata per quattro-sei anni,
ecco perchè viene chiamato "in ritardo in bottiglia". Il suo processo di invecchiamento fa sì che al momento dell'imbottigliamento è pronto da bere senza la necessità di decantare.

Ma ora assaggiamolo:

alla Vista è molto luminoso, di color rosso rubino-violaceo molto carico.

Al naso è intenso, con sentori di frutta rossa e nera molto matura come la ciliegia Bigarrau, la mora, il gelso e la prugna disidratata, sentori di macchia mediterranea come le bacche di ginepro e il mirto, speziati di pepe nero e noce moscata, a cui si aggiungono profumi di cioccolato, china e grafite.
Il Bouquet è ampissimo!

In Bocca è caldo, alcolico, pieno, ma nello stesso tempo sapido ed armonico; quello che si è percepito al naso lo si ritrova in bocca. E' abbastanza persistente e il finale balsamico-speziato con aggiunta di liquirizia regala un retrogusto molto piacevole.

Gran bel vino!

Buone degustazioni a tutti!

D.B. 

sabato 27 maggio 2017

Verdicchio dei Castelli di Jesi D.O.C. Classico Superiore "Misco" 2014 - Tenuta di Tavignano

Buongiorno e buon week end a tutti gli enoappassionati!

Oggi ci occuperemo della degustazione di una denominazione di vino bianco prodotto nella bella regione delle Marche: il Verdicchio dei Castelli di Jesi D.O.C. Classico Superiore e precisamente l'annata 2014 del "Misco" della Tenuta di Tavignano, giovane Azienda condotta da Beatrice Lucangeli e Stefano Aymerich di Laconi.

Vinificato con uve Verdicchio in purezza raccolte in leggera surmaturazione da un vigneto con esposizione Sud, svolge una macerazione sulle bucce di 4-5 ore.

Ma vediamo ora come si comporta nel bicchiere:

alla Vista è di un bel paglierino abbastanza pallido con riflessi verdini.

Al Naso è intenso, elegantissimo, con sentori floreali di glicine e bouvardia, balsamici, minerali e di erbe officinali.

In Bocca è freschissimo, sapido, succoso, armonico, con una spalla acida imponente che lo rende molto persistente; nel finale fuoriesce anche una piacevolissima vena speziata.

Siamo di fronte ad un vino che sicuramente sopporta bene anche un discreto invecchiamento.

Gran bel nettare di Bacco, complimenti al Produttore!

Questo è un Verdicchio che dimostra che questo vitigno, se ben coltivato e altrettanto ben vinificato è capace di invecchiare anche molto bene.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.