sabato 25 marzo 2017

Colli Tortonesi D.O.C. Timorasso "San Leto" 2004 (etichetta blu) - Azienda Agricola Daniele Ricci

Buon week end e bentornati su "VinoDegustando"!

Oggi ci ritorniamo in quel del basso Piemonte e precisamente sui bellissimi Colli Tortonesi. Il vino di oggi è il Colli Tortonesi D.O.C. Timorasso "San Leto" 2004 (etichetta blu) prodotto dall'Azienda Agricola Daniele Ricci, sita a Costa Vescovado in provincia di Alessandria.

Prodotto con uve Timorasso in purezza, svolge la macerazione sulle bucce e la fermentazione alcolica in acciaio per passare poi in botti d'acacia, in cui ci permane per 12 mesi; non subisce filtrazioni né chiarifiche.

Alla Vista l'eta (13 anni) gli dona un bellissimo color oro-ramato tendente all'ambrato, molto luminoso e bello da vedere;

al Naso è intenso, elegantissimo, molto ampio, complesso, intrigante, con sentori di frutta secca (nocciola, uva passa fico ed albicocca), note idrocarburiche, sentori balsamici e leggerissime note ossidative.

In Bocca è freschissimo, sapido, glicerico, armonico, corrispondente al naso con un finale agrumato molto persistente.

Gran bel vino! Dimostrazione che il Timorasso non teme l'età e può dare vini da invecchiamenti importanti.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.




sabato 18 marzo 2017

Cuvée Nadège "La grande Signature" 2010 VdT - Domaine de Rapatel

Buongiorno e buon week end a tutti gli "enonauti"!

Oggi ci recheremo in Francia, nella bellissima Camargue sulla Costieres de Nimes, per assaggiare la Cuvée Nadège "La grande Signature" 2010 VdT prodotta dal Domaine de Rapatel.

Parliamo di un vino, che come dice lo stesso nome è una cuvèe, quindi è prodotto con uve di più varietà, che nel caso specifico sono: Bourboulenc, Chasan e Roussanne, provenienti da vigneti di 30-40 anni.
Per la fermentazione vengono utilizzati i lieviti della stessa uva (detti anche lieviti indigeni), senza l'aggiunta di solforosa nè durante la vinificazione nè per l'imbottigliamento.

Alla Vista è di color giallo oro carico, molto bello;

al Naso è elegantissimo, intenso, con note di frutta bianca disidratata, miele, sentori balsamici-mentolati e agrumati di cedro.

In Bocca è fresco, sapido, verticale, teso, con le note agrumate unite a quelle balsamiche in grande evidenza; finale molto fresco e balsamico che porta a riempire un altro bicchiere.

Ottimo vino!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.









giovedì 16 marzo 2017

Tawny Port Aged 10 Years - Graham's

Buona serata a tutti i lettori "enonauti" di VinoDegustando!

Oggi andiamo all'estero: in Portogallo, per assaggiare un Tawny Port Aged 10 Years prodotto da Graham's.

Questa tipologia di Porto matura lentamente in botti di legno di quercia per 10 anni e quindi è considerato già un prodotto di fascia medio/medio-alta.

Ma passiamo subito a vedere com'è:

alla Vista è di color bruno-mattonato-aranciato.

Al Naso è intenso, complesso , con un esplosione di sentori che vanno dalla ciliegia sotto spirito, passando dai fichi secchi, datteri e spezie dolci per arrivare alla china, rabarbaro, muschio e tabacco;

in Bocca è caldo, pieno, morbido, rotondo, corrispondente al naso, molto persistente con un finale che termina con un retrogusto di mirto e di bacche di macchia mediterranea.

Gran bel vino!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.


sabato 11 marzo 2017

Colli Tortonesi D.O.C. Monleale 2009 - Azienda Agricola F.lli Massa

Buon week end a tutti Voi!

Per la degustazione interrompiamo ancora la pubblicazione dei vini assaggiati a Live Wine 2017, per tornare in una zona del basso Piemonte, che dal punto di vista enologico amo particolarmente: i Colli Tortonesi, situati al confine tra piemonte e Liguria in provincia di Alessandria.

Il Produttore di oggi è sicuramente uno dei più famosi di questa zona: l'Azienda Agricola F.lli Massa, situata in Comune di Monleale (se volete avere altre informazioni su questa Azienda e sui altri vini prodotti, Vi consiglio di leggere il Post da me pubblicato su questo Blog in data 14 gennaio 2017).

Il vino di cui parliamo oggi è un rosso prodotto da uve Barbera proveniente da vigneti di età che vanno dai 15 ai 50 anni, fa circa 2 anni di barrique e un altro anno di affinamento in bottiglia: il Colli Tortonesi D.O.C. Monleale 2009.

Passiamo alla degustazione:

alla Vista è color rubino-granato con unghia granata.

Al Naso è intenso, elegantissimo, con un bouquet molto ampio e vario che spazia dalla frutta rossa e nera come ciliegia e prugna disidratata, a note minerali di grafite tendenti al goudron, passando da sentori terrosi di sottobosco, speziati di pepe nero e noce moscata, animali di cuoio e qualche accenno balsamico e di tabacco.

In Bocca è fresco e sapidissimo ma con un corpo che comincia a presentare i primi accenni di cedimento ed inoltre si percepisce una nota metallica poco piacevole che lo rende anche un po' disarmonico.

E' un vino che al naso mi ha fatto "sognare", ma in bocca mi ha un po' deluso; può essere dovuto o all'età ormai non più giovanissiama, oppure a qualche problema di questa singola bottiglia.
Siccome ne ho qualche altra bottiglia, sarà mia premura aggiornarVi nel momento in cui le aprirò.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.


martedì 7 marzo 2017

Lieselehof Brut Spumante - Azienda Lieselehof

Buona serata a tutti Voi amici e attenti lettori di "VinoDegustando"!

Oggi continuiamo con la pubblicazione delle degustazioni di alcuni dei vini da me assaggiati a Live Wine 2017. Il primo è uno Spumante Metodo Ancestrale: Lieselehof Brut Spumante dell'Azienda Lieselehof sita a Caldaro in provincia di Bolzano, nel bellissimo Alto Adige, regione che amo particolarmente sia per i vini che per la natura. (http://www.lieselehof.com)

E' prodotto con uve Souvignier gris, Piwi qualità Hyperbio, impiantate nel 2012, con una resa per ettaro di 90 q.li, raccolte a 250 m s.l.m.

Ma ora passiamo alla degustazione:

alla Vista è di color giallo paglierino pallido, con un fine perlage no abbondante.

Al Naso è abbastanza intenso, elegante, contraddistinto da note minerali, fiori bianchi e gialli, mela, pera Abate, ribes bianco, timo e qualche accenno di lievito.

In Bocca è sapido, freschissimo, corrispondente al naso, perlage setoso che accarezza le papille gustative, con un finale floreale-agrumatomolto piacevole.

Ottimo prodotto.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.

sabato 4 marzo 2017

Cannonau di Sardegna D.O.C. "Carnevale" 2014 - Azienda Agricola Giuseppe Sedilesu

Buona serata a tutti Voi "Enonauti"!

Oggi Vi "racconterò" un'altro dei vini assaggiati durante il Live Wine 2017, svoltosi nei giorni 18 e 19 Febbraio u.s. a Milano presso il Palazzo del Ghiaccio: il Cannonau di Sardegna D.O.C. "Carnevale" 2014 prodotto dall' Azienda Agricola Giuseppe Sedilesu, sita a Mamoiada in provincia di Nuoro.

Prodotto con uve Cannonau di Mamoiada in purezza, viene considerato la versione più moderna di Cannonau di questa piccola Azienda, infatti per questo vino vengono utilizzate barrique di cui il 20% nuove.

Com'è:

alla Vista è un bellissimo rosso rubino carico con unghia appena tendente al granato.

Al Naso è elegantissimo, intenso, "vinoso", con sentori di frutta nera come la ciliegia Bigarrau, la mora e il mirtillo, bacche di ginepro, note speziate di pepe nero, terrose di humus e minerali di grafite.

In Bocca è fresco, sapido e rotondo, con un corpo importante e tannini nobili e setosi; molto persistente, con un finale balsamico-speziato, intrigante e piacevole.

Ottimo!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.

mercoledì 1 marzo 2017

Champagne Grand Cru Millésime 2008 Brut Blanc de Blancs Special Club - Vazart-Coquart & Fils

Buona serata a tutti gli eno-appassionati!

Oggi sospendiamo la serie di vini assaggiati durante il Live Wine 2017 e ci rechiamo in Francia, nella Regione per eccellenza delle Bollicine con la B maiuscola: la Champagne. 

Degusteremo lo Champagne Grand Cru Millésime 2008 Brut Blanc de Blancs Special Club prodotto da Vazart-Coquart & Fils, sita a Epernay.

Viene prodotto con uve Chardonnay in purezza.

Alla Vista è paglierino abbastanza scarico con riflessi verdognoli: molto bello; perlage fine, abbondante e persistente.

Al Naso è abbastanza intenso, elegante, con note agrumate di pompelo e bergamotto in primo piano, seguite da sentori di fiori bianchi, note minerali e di cera lacca.

In bocca è sapidissimo, fresco, verticale, teso e glicerico; corrispondente a quanto sentito al naso, molto persistente con un finale agrumato-minerale molto fresco e piacevole.

Complimenti!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.

sabato 25 febbraio 2017

Offida Pecorino D.O.C. "Fiobbo" 2015 - Azienda Agricola Aurora

Buongiorno e buon week end a tutti Voi!

Oggi Vi descriverò un altro dei vini assaggiati a “Live Wine 2017”. Questo vino viene prodotto in una regione d'Italia che negli ultimi anni ha fatto un balzo qualitativo molto importante dal punto di vista enologico: le Marche.

La Cantina in questione, che da quando è nata fa della produzione biologica-biodinamica e della qualità, le sue armi di battaglia nel mercato, è l'Azienda Agricola Aurora sita a Offida in provincia di Ascoli Piceno (http://viniaurora.it/). 
E oggi proprio di un Offida Pecorino D.O.C. vi voglio parlare: il “Fiobbo” 2015 (se volete avere maggiori informazioni su questa Azienda e i suoi vini, leggete i Post di “VinoDegustando”da me pubblicati nelle date 1 Giugno 2015 e 26 Aprile 2016)  

L'uva varietà Pecorino in purezza con cui è prodotto, proviene da un vigneto con esposizione a Nord-Ovest, con terreno di medio impasto-argilloso con venature di sabbia e raccolta a mano, a seconda dell'annata da fine Agosto a metà Settembre circa. 
L’uva, diraspata e pigiata, fermenta spontaneamente e il mosto decanta a circa 10° per 12 ore; a questo punto il mosto pulito si spilla e si innesta con il piede in fermentazione che viene preparato qualche giorno prima della vendemmia con un 10-15% dell'uva (raccolta anticipatamente alla piena maturazione fenologica). 
Partita la fermentazione tumultuosa il mosto viene travasato per una metà in vasche di acciaio inox, dove continua la fermentazione per 20 giorni circa a temperatura controllata (18°-20°) e l’altra metà in botti di rovere da 15 hl dove fermenta per 15 giorni. A fine fermentazione il vino viene sfecciato e lasciato maturare per 12 mesi, metà in acciaio e metà in legno, poi viene assemblato, filtrato ed imbottigliato.

Ora passiamo alla degustazione:

alla Vista è color paglierino carico con riflessi dorati, limpido e brillante.

Al Naso è intenso, elegantissimo, con sentori floreaali di ginestra e fiordaliso, note agrumate di lime e bergamotto e balsamiche;

in Bocca è sapido e freschissimo, armonico, molto persistente, con un finale floreale ed un retrogusto di mandorla.

Gran bel vino!

Buone degustazioni a tutti!


D.B.


martedì 21 febbraio 2017

Zaria 2007 - Batic

Buona serata a tutti Voi amici e attenti lettori di "VinoDegustando"!

Oggi inizieremo con la pubblicazione delle degustazioni di alcuni dei vini da me assaggiati a Live Wine 2017. Il primo è un vino prodotto nella vicina Slovenia, e precisamente a Sempas, da una delle Aziende più famose di quella zona: Batic.

Il vino di cui Vi parlerò oggi è lo Zaria millesimo 2007, ottenuto con un uvaggio di: Plineta 55%, Zelen 20%, Rebula 14%, Vitovska 5%, Klarnica 3%, Rumeni Muskat 2% e Chardonnay 1% .
Le uve vengono raccolte manualmente verso la metà di Ottobre da una vigna di circa 25 anni, impiantata su terreno marnoso e con una produzione di di 40 q.li ettaro.
Le 7 varietà vengono raccolte e vinificate tutte insieme e subiscono una macerazione sulle bucce di 35 gg, senza aggiunta di lieviti e senza controllo della temperatura; dopo la svinatura il vino matura in botti di rovere sloveno e poi viene imbottigliato senza filtrazione ne solfitazione.
Tutta le fasi della vinificazione, la maturazione e l'imbottigliamento, avvengono rispettando le fasi lunari, con metologie antiche e tipiche della zona.

Veniamo ora alle caratteristiche:

Alla vista risulta di colore ambrato, non limpido in quanto non subisce filtrazioni ne chiarifiche.

Al Naso è elegante, complesso, intenso, con note di frutta secca (nocciola e mandorla), frutta disidratata (albicocca e fico), sentori balsamici e qualche leggero accenno ossidativo.

In Boccaè fresco, sapido, con una buona glicerità che lo rende rotondo e pieno; è anche molto persistente con un finale in cui fuoriescono soprattutto le note balsamiche che lasciano la bocca fresca ed asciutta.

Ottimo e particolare!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.




55% PIinela, 20% Zelen, 14% Rebula, 5% Vitovska, 3% Klarnica ,2% Rumeni Muškat, 1% Chardonnay



55% PIinela, 20% Zelen, 14% Rebula, 5% Vitovska, 3% Klarnica ,2% Rumeni Muškat, 1% Chardonnay

domenica 19 febbraio 2017

LIVE WINE 2017 - Milano

Buona serata a tutti!

Oggi mi sono recato a Live Wine 2017 che si è svolto nelle giornate di ieri 18 e oggi 19 Febbraio a Milano presso il Palazzo del Ghiaccio. E' stato organizzato dall'associazione Vini di Vignaioli, in collaborazione con l'AIS Lombardia.
Se volete andare a visitare il Sito dell'Evento andate su: http://www.livewine.it/it/.
Se invece volete vedere il materiale fotografico andate su:  http://www.livewine.it/it/media/

E' stata una bella manifestazione, anche ben organizzata: oltre 150 Aziende provenienti da quasi tutte le Regioni Italiane e da parecchi stati Europei. In primis la Francia, che era rappresentata da molte delle sue zone vitivinicole, poi la Slovenia, la Slovacchia, la Croazia, la Germagna, la Spagna, l'Austria e per finire la Repubblica Ceca.
Tutte più o meno piccole Aziende, che coltivano e vinificano con tecniche naturali, con sistemi biologici e/o biodinamici.

Ho assaggiato oltre 100 vini sia Italiani che Esteri e ne ho recensiti 9, che saranno da me pubblicati su questo blog a partire dai prossimi giorni. 

Devo dire che ho assaggiato dei gran bei vini, bollicine, bianchi e rossi; se siete curiosi e volete scoprire di quali vini si tratta, seguite https://vinodegustando.blogspot.it/ nelle prossime settimane e ve li svelerò.

Buone degustazioni a tutti!

D.B.