domenica 17 gennaio 2016

Montefalco D.O.C. Rosso "Santambra" 2009 - Az. Agr. Gustavo Tiburzi

Buona domenica a tutti voi!

Oggi assaggeremo un vino di una bellissima Regione del centro Italia e cioè l'Umbria. 
Sono un grande amante di questa bellissima zona del nostro Bel Paese e cioè oltre all'Umbria, la Toscana, le Marche il Lazio e l'Abruzzo.
Il vino in questione è il Montefalco D.O.C. Rosso "Santambra" 2009 imbottigliato dall'Azienda Agricola Cav. Gustavo Tiburzi sita a Montefalco in provincia di Perugia.

Si tratta di un vino prodotto con Sangiovese per il 65%, Sagrantino per il 15% e per il restante 20% con Merlot e Cabernet Sauvignon. La Fermentazione alcolica si svolge sia in acciaio che in legno, mentre la malolattica in barrique e botti di rovere. In queste ultime rimane per 8-10 mesi a maturare per poi affinare in bottiglia per altri 6-8 mesi senza subire filtrazioni.

Ora mettiamolo alla prova.

Alla Vista è di un bel color rosso rubino molto carico con unghia tendente al granato. Non subendo filtrazioni non è limpidissimo.

Al Naso è molto intenso, alcolico, con un ampio Bouquet che va dalla frutta rossa e nera molto matura (ciliegia sotto spirito, prugna disidratata, mora e mirtillo), ai sentori terziari di cuoio, tabacco, note terrose, pepe nero, note minerali di grafite ed una nota non tanto piacevole di sanguinaccio.

In Bocca è caldo, intenso; purtroppo manca in acidità e quindi è poco armonico anche a causa dell'alta gradazione alcolica (14,5%). E' corrispondente al naso, con un gusto aggiuntivo di rabarbaro e liquerizia che escono nel finale. Il retrogusto è penalizzato da una sensazione "polverosa" che rimane a lungo in bocca.

Mi aspettavo di meglio. Forse era da bere prima!

Buone degustazioni a tutti!

D.B.