sabato 17 maggio 2014

Spumante Metodo Classico Brut Millesimato 2010 -"Estasi in sinfonia" - Azienda Franco di Filippo

Buongiorno a tutti sono molto contento di essere di nuovo con Voi. 
Devo ringraziarVi per i numerosi accessi al mio Blog "Vinodegustando". 
Spero che lo troviate tutti interessante e che Vi sia utile. 
Se volete lasciare Commenti sui singoli vini, sono benvenuti, così come i Commenti e Consigli sul Blog. Questi li gradisco ancora di più perchè mi permettono di apportare modifiche che potrebbero far aumentare ulteriormente il gradimento del Pubblico.

Eccoci di nuovo insieme per continuare il percorso degustativo iniziato il 26 Aprile scorso; oggi infatti vi illustrerò le impressioni di un altro vino dell' Azienda Franco di Filippo sita in territorio di di Trani in Puglia.
Già vi avevo accennato che quando mi sono recato in questa Cantina durante le vacanze di Pasqua ho acquistato qualche bottiglia dei vini da loro prodotti.
Purtroppo la degustazione del primo vino, quella del -"Estasi in armonia" Metodo Classico Pas Dosè  Millesimato 2010- è stata, ad esser buoni, abbastanza deludente (potete andare a leggere le mie riflessioni degustative del 26-04-14).

La versione "Brut" invece ha risollevato un po' le sorti di questa Azienda.

Alla vista anche questo vino presenta un colore "Estasiante" e cioè lo stesso color oro brillante e luminoso del Passito da cui deriva; al naso il vino si è dimostrato più armonico della versione "Pas Dosè" in quanto l'anidride carbonica è meno invasiva e meno fastidiosa. Per quanto riguarda i profumi sentiti al naso sono gli stessi della versione "Dosaggio Zero" e cioè frutta candita, miele, albicocca disidratata, spezie ed un tocco di zafferano; qui i sentori sono però più nitidi e intensi anche perchè la carbonica anche se un po' invasiva è certamente molto meno "coprente".
Anche in bocca il vino si è dimostrato più armonico, più persistente e con un corpo adeguato alla tipologia. I profumi sentiti al naso vengono confermati al gusto ed in aggiunta nel finale si percepisce la liquerizia. 

Devo dire che nel complesso mi è sembrato un vino che, in funzione dei profumi e sapori che presenta, posso consigliarvi di assaggiare perchè è "curioso ed intrigante".
Anche in questo caso il Produttore potrebbe però cercare di "fare di meglio".

Per quanto riguarda l'ultimo vino di questa Azienda che mi rimane da assaggiare, e cioè -"Estasi" Moscato di Trani D.O.C. Passito Liberty- sarà mia premura assaggiarlo e parlarvene al più presto.

Buone degustazioni a tutti!

B.D.