domenica 15 febbraio 2015

Piemonte D.O.C. Moscato Passito "La bella estate" 2005 - Az. Terre da Vino s.p.a.


Buongiorno a tutti sono molto contento di essere di nuovo con Voi. 
Devo ringraziarVi per i numerosi accessi al mio Blog "Vinodegustando". 
Spero che lo troviate tutti interessante e che Vi sia utile. 
Se volete lasciare Commenti sui singoli vini, sono benvenuti, così come i Commenti e Consigli sul Blog. Il Vostro parere e i Vostri consigli sono per me molto importanti perchè mi permettono di apportare modifiche che potrebbero far aumentare ulteriormente il Vostro gradimento.

Carissimi amici "enonauti" buonasera e buona domenica.
Oggi Vi descriverò un vino da sorseggiare con il dessert o con formaggi un po' stagionati ma non troppo piccanti.
Si tratta del Piemonte D.O.C. Moscato Passito "La bella estate" 2005, prodotto dall' Azienda Terre da Vino s.p.a. sita in Barolo (CN). Oggi tradisco un po' la mission del mio Blog "Vinodegustando", dove di solito Vi parlo di vini prodotti da medie, piccole e piccolissime Cantine.
Purtroppo anche questo è un vino acquistato in enoteca e non direttamente dal Produttore quindi non sono in grado di darvi informazioni sull'Azienda e neanche sulle tecniche agronomiche e di vinificazione di questa Passito.

Alla Vista è di un color ambrato molto carico con riflessi dorati, ancora molto luminoso e bello da vedere.

Al Naso non è tanto intenso, ha un bouquet abbastanza ampio con sentori di agrumi canditi, miele d'acacia, zafferano, spezie e note balsamiche; peccato per la presenza di una nota troppo evidente di alcol che rovina l'armonicità dell'olfatto. Il vino comincia a presentare anche una nota ossidativa che per il momento però non guasta la qualità olfattiva del naso.

In Bocca è corrispondente ai setori percepiti al naso, ma anche in bocca risulta disarmonico in quanto l'alcol (seppur con una gradazione non alta di 11,5%) non è controbilanciato da una buona acidità. Anche la persistenza risulta breve in bocca per lo stesso motivo.

Si tratta di un passito che ha già quasi 10 anni;  forse l'età ha contribuito a renderlo meno piacevole di come sarebbe stato se assaggiato qualche anno fa.

Buone degustazioni a tutti!

B.D.